Gastronomia

In Yemen è tradizione mangiare con le mani o con l’aiuto di un pezzo di pane.
Il kebab è molto diffuso in tutto il paese, ma il vero piatto nazionale è il salteh, una minestra speziata servita con stufato di agnello o pollo, lenticchie, fagioli e ceci servito su un letto di riso. Molto diffuso è anche lo shurba, una specie di minestra a base di lenticchie, agnello o fieno greco. Altri piatti tipici sono la harg, una zuppa di montone condita con limone, e la hadga, carne cotta con verdure, salse e spezie. Tutti i piatti sono generalmente accompagnati dal khops, il tipico pane non lievitato. Tra le bevande lo shay, il tipico tè, ha un ruolo fondamentale e viene generalmente servito in piccoli bicchieri con l’aggiunta di foglie di menta. Il caffè viene aromatizzato con zenzero o altre spezie, anche se è difficilissimo da trovare. Le bevande alcoliche sono vietate in quanto la religione islamica, in vigore nel paese, ne vieta l’utilizzo.